Ordine degli Architetti di Genova

Conoscere il passato per progettare il futuro
Loghi ordine e fondazione degli architetti di Genova

La piattaforma informatica per Architetti e Progettisti

Genova 2050

La città metropolitana: vuoti urbani e scenari futuri

Genova2050.com è una piattaforma informatica "aperta" per raccogliere in una visione sinottica le molte proposte in campo, figlie di progetti e studi decennali e recenti ragionamenti di prospettiva, con l’obiettivo di stimolare nuovi progetti e suggestioni per il futuro.

Gli Architetti e gli altri professionisti della progettazione, i ricercatori, i rappresentanti della società civile, i cittadini e gli studenti sono invitati a presentare i propri progetti legati ai nodi e ai vuoti urbani della città, illustrati su questo stesso portale nella sezione dedicata a mappa e nodi di Genova.

La Politica è altresì chiamata a prendere atto di un lavoro complesso e stratificato nel tempo, a perseguire, con risposte di sintesi e con una maggior consapevolezza delle enormi potenzialità della nostra città, delle risorse civiche e professionali presenti, le trasformazioni che disegneranno la Genova del 2050.

Dagli anni ‘80 ad oggi: 40 anni di cambiamenti

Negli ultimi 40 anni la città di Genova si è trasformata: dall'edilizia popolare alle pedonalizzazioni, dalla riqualificazione del centro storico ai progetti di Renzo Piano per il Porto Antico, tanto per citare solo qualche sempio. Ma si sono anche create nuove problematiche da risolvere, mentre la città perdeva più di centomila abitanti. Da tutte queste premesse, buone e meno buone, è nata la piattaforma di Genova2050.

Il Centro Storico

una faticosa riqualificazione

I Rolli

come quelli in via Garibaldi

La Facoltà di Architettura

dove nascono gli Architetti

Palazzo Ducale

Arte & Cultura

Il Porto Antico

di Renzo Piano

Il Teatro Carlo Felice

di piazza De Ferrari

Il video di Urban TV

Con i convegni del 2017 abbiamo iniziato a mettere a fuoco alcuni temi per la Genova del futuro, la Genova che traguarderà il 2050.

Tra i diversi contributi filmati che hanno posto al centro dell’attenzione i temi irrisolti della città di Genova, va ricordato e sfruttato come prezioso spunto di riflessione il video di Urban TV sui vari vuoti urbani, come Silos Hennebique, l'ex mercato ortofrutticolo di Corso Sardegna, il Ponte Morandi, e molti altri, illustrati nel portale di Genova2050 e in corso di analisi e valutazione progettuale.

I Nodi di Genova

Vuoti urbani che costituiscono i temi irrisolti della città

Hai un progetto che riguarda Genova?

Sei invitato a partecipare alla piattaforma dell'Ordine degli Architetti di Genova, illustrando le tue idee, i tuoi progetti e i tuoi studi per condividerli con la nostra città.

Visita la sezione che abbiamo dedicato ai nodi cruciali di Genova e Inviaci un progetto per aiutarci a costruire il futuro della nostra amata città.

Il Concorso di Open Genoa

L'Associazione Open Genoa

Genova2050 al concorso "Partecipa Digitale"

L'Ordine degli Architetti P.P.C. di Genova, la sua Fondazione hanno deciso di candidare “Genova 2050” al concorso “Partecipa Digitale”, indetto dall’Associazione Open Genova, che mette in palio un finanziamento tecnico/economico per incentivare progetti a vocazione civica in chiave digitale. 

Considerato che il progetto offre nuove opportunità di investimento costituendo una vetrina per la città, vi invitiamo ad accedere al link sulla pagina del concorso per lasciare un commento e per proporre eventuali suggerimenti entro il termine del 14 maggio 2017.

Il concorso di Open Genoa

Scopri 

Genova 2050

Scopri il progetto e come preparare il materiale da inviare al portale.

Il Progetto

Nodi di Genova

Vuoti urbani che costituiscono i temi irrisolti della città.

Nodi