Studio Hembert Penaranda - Offina Architetti

Metropolitana di Sarzano • Sant'Agostino

Nodo Centro Storico di Genova

La stazione di Sarzano

La stazione della metropolitana di Sarzano/Sant’Agostino, inaugurata nel 2006, è localizzata sulla sommità del colle della Collina di Castello ed è un punto di giunzione tra diversi percorsi urbani, tra cui Carignano, il centro storico (Santa Maria di Castello), Piazza Matteotti e Mura della Marina.

La localizzazione di questa fermata della metropolitana di Genova è fondamentale: è l’unica stazione nel centro storico, in una zona inaccessibile ai mezzi pubblici, e dove il traffico dei veicoli privati è limitato ai soli residenti.

È inoltre in una posizione particolarmente strategica in quanto ha un’alta densità abitativa e si trova vicino a diversi punti di interesse, incluso il museo di sant’Agostino dal quale prende il nome, la Facoltà di Architettura di Genova e diverse zone di svago.

Riqualificazione Metropolitana Sarzano Genova Prima 01
Riqualificazione Metropolitana Sarzano Genova Prima 02

Progetto

Grazie alla conformazione morfologica ed al contesto in cui è ubicata, la stazione della metropolitana di Sant’Agostino è servita da più di un’uscita, oltre che per motivi funzionali e di sicurezza, anche per questioni urbanistiche e di inserimento nel contesto: funziona come cerniera di unione tra la zona del porto ed il centro storico di Genova.

Una delle peculiarità del progetto è la notevole differenza di quota che esiste tra i punti di accesso: l’ingresso di Piazza Sarzano è localizzato a una quota, rispetto al livello del mare, di circa 30 metri, mentre quello di Mura della Marina è a circa 6 metri sopra il livello del mare.

L’atrio interno, a quota 10,78 metri, è il punto d’incontro dei due ingressi e congiunzione delle diverse strutture di collegamento verticale (ascensori e scale mobili); questo sistema di collegamento, oltre ad essere di servizio alla stazione e ad i suoi utilizzatori, è un servizio per tutta la collettività.

Essendo naturalmente la conformazione della fermata della metropolitana di Sarzano molto claustrofobica, e dovendo creare dei tunnel sotterranei particolarmente profondi e lunghi, si è scelto di prestare particolare attenzione alle finiture (il mosaico bianco che crea riflessi fa sì che la struttura sia molto luminosa), alla conformazione ed alla comunicazione tra gli spazi, evitando ambienti chiusi ed opprimenti in favore di aperture e scroci di luce.

Uscendo verso piazza Sarzano si sale verso un pozzo di luce naturale, attorno al quale si avvolgono le scale e l’ascensore panoramico, dai quali è possibile scorgere il cielo soprastante durante tutta la risalita, riuscendo così a percepire la grande profondità della stazione.

Nel caso dell’uscita di Mura della Marina il percorso è stato invece pensato quanto più breve possibile.

Riqualificazione Metropolitana Sarzano Genova Attuale 02
Riqualificazione Metropolitana Sarzano Genova Attuale 03

Tavole & Render


Riqualificazione Metropolitana Sarzano Genova Progetto 01
Riqualificazione Metropolitana Sarzano Genova Progetto 02
Riqualificazione Metropolitana Sarzano Genova Progetto 03

Riqualificazione Metropolitana Sarzano Genova Render 01
Riqualificazione Metropolitana Sarzano Genova Render 02

Progettista

Studio Hembert Penaranda - Officina Architetti

Scopri 

Genova 2050

Scopri il progetto e come preparare il materiale da inviare al portale.

Il Progetto

Nodi di Genova

Vuoti urbani che costituiscono i temi irrisolti della città.

Nodi