Associazione Giardini di Plastica

Progetto "Giardini Paganini"

Via della Madre di Dio

dettagli sul nodo

Progetto

Immagina un parco nel centro della città di Genova, il verde tra case e grattacieli, vicino a tutti i suoi monumenti più importanti.

Immagina le urla dei bambini che corrono, le mamme che chiacchierano, le cantilene dei vecchi che giocano a carte, i giovani che ripetono le lezioni prima degli esami.

Immagina che in questo parco si possano trovare dei giochi colorati e divertenti; delle panchine dove sedersi per leggere il giornale; un bar dove poter fare colazione, mangiare un panino in pausa pranzo o godersi un aperitivo al tramonto; dei prati curati dove potersi sdraiare per riposare, fare ginnastica, o godersi il caldo del sole; un orto didattico dove poter conoscere le erbe aromatiche.

Allora immaginiamo che questo parco sia un parco contemporaneo, esteticamente curato e innovativo. Qualcosa di architettonicamente studiato e con un concept mirato.

Un'opera totale: architettura, musica, botanica e scultura.

Immagina i Giardini Paganini.

I Giardini Paganini


I Giardini Paganini sono un parco moderno, tecnologico, artistico, con un ampio respiro internazionale. Un omaggio al grande compositore genovese, conosciuto in tutto il mondo, che si riflette in ogni parte del progetto architettonico.

Un parco dedicato al suono, in una città che può anche vantare un’ampia e felice tradizione cantautoriale.

Tutto lo spazio è ripensato intorno al tema della musica: il percorso pedonale, con le vie e i luoghi di sosta, i giochi per i bambini, la collina trasformata in sinuose gradinate che ricordano le note e la tastiera di un grande pianoforte.

Le nuove tecnologie permettono azioni interattive, come il controllo della musica nel parco.

La città di Genova ha bisogno di progetti e azioni coraggiose e di qualità, che la svecchino e la facciano emergere da un’aura di provincialismo che la soffoca.

Vogliamo sviluppare l’idea giocando con le forme, con i colori, con la botanica, con l’arte e con le tecnologie. In modo che finalmente i Giardini cambino conformazione e nomea, trasformandosi nei Giardini Paganini, un luogo da vivere e amare.

Un parco che attragga cittadini e turisti.

Negli anni di lavoro all’interno dei Giardini Baltimora è emersa, sempre più chiaramente, la necessità di un progetto di riqualificazione del parco che non si limiti ad un miglioramento dello stato dell’arte, ma che sia una trasformazione radicale, sia dell’immagine, che della effettiva fruibilità.

Una delle principali cause del degrado, che si è via via sviluppato all’interno del parco già poco tempo dopo la sua costruzione, è una organizzazione architettonica complessa e labirintica.

Molti spazi sono poco accessibili e gestibili, a partire dalla collina intorno cui si sviluppa il percorso, che fino a poco tempo fa era una giungla inaccessibile di arbusti e alberi.

Il nostro progetto di riqualificazione del Parco dei Giardini di Plastica per trasformarli nei Giardini Paganini propone una riorganizzazione degli spazi che conserva e migliora, dove possibile, lo stato attuale e parallelamente ripensa le zone non funzionali in modo innovativo e originale.

L'area d'interesse


Progetto Riqualifica Urbana Via Madre Di Dio Genova Giardini Paganini 03

Render


Progetto Riqualifica Urbana Via Madre Di Dio Genova Giardini Paganini 01
Progetto Riqualifica Urbana Via Madre Di Dio Genova Giardini Paganini 02

Progettista

Ass.ne Giardini di Plastica

Scopri 

Genova 2050

Scopri il progetto e come preparare il materiale da inviare al portale.

Il Progetto

Nodi di Genova

Vuoti urbani che costituiscono i temi irrisolti della città.

Nodi